[Imc-calabria] ftr Polti

brigante brigante a stronzi.org
Sab 18 Feb 2006 02:15:21 PST


Sul caso Polti se ne discute da diverso tempo, mi ricordo dall'anno 
scorso o almeno due anni.
Mi ricordo che certe persone di una rivista culturale meridionalista 
chiamata Ora Locale con la sua redazione crotonese affermava che senza 
quello che avevano fatto gli operai della Polti " una Scanzano o un 
'altra Melfi non erano nè pensabili ne possibili". Quindi è una 
questione molto importante in cui andrebbero coinvolte tante altre 
persone e ricercare tante e tante altre fonti.
Il problema della Polti andrebbe poi analizzato meglio andando proprio 
li e parlare con i diretti interessati e vedere cosa ne pensano,parlare 
con gli operai e vedere cosa vogliono fare? come intendono agire?
 Ecco una features così delicata andrebbe scritta solo se andiamo li a 
conoscerli direttamente con intervista con discussione con operai mentre 
una features calata dall'alto, utilizzando solo pst anonimi mi sembra 
una cosa davvero lontana dal cosa è il mediattivismo.
Inoltre, come affermava Psylocibe tempo fa in una mail, il lavoro qui in 
calabria non è una tematica tanto rivoluzionario come può essere al Nord.
Vedi i Forestali ( lo sò tempo fa la pensavo diversamente ma dopo alcune 
discussioni ho dovuto cambiare idea) che non sono altro che una sorta di 
salario sociale per noi calabresi, la stessa cosa i vari lsu. Tanta 
gente senza lavoro, senza casa, vengono "aiutati" così dai vari politici 
calabresi,dai vari Adamo e Mancini, e gli viene dato questo "lavoro" tra 
virgolette perchè questi non fanno un cazzo dalla mattina alla sera. 
Sarebbe più onesto da parte loro istituire il salario sociale cosi 
queste persone se ne stanno a casa e si eliminano tante ambiguità.
Ecco sulla Polti non pensate che sia un lavoro dato dai vari politici 
calabresi che per assicurarsi il consenso??      Figli del più becero 
clientelismo?
Oppure pensate che questi operai vogliano fare qualcosa di più, ossia 
arriva addirittura come ho letto in un post all'autoproduzione?
Ragazzi, amici, compagni (non so proprio come chiamarvi) non siamo in 
Argentina,  non siamo in Sud America. Qui siamo in un altro 
mondo,viviamo in Italia con gente di merde, abbiamo politici schifosi e 
gente che non sa nulla sull'autorganizzazione perchè  non ha mai 
conosciuto nulla del genere e secondo me non gli è mai passato per la 
testa  e ne lo conoscerà mai secondo me...
L'Italia fa bene ad avere Berlusconi!!!
Secondo me se si parla di autorganizzazione si fa solo ridere la gente 
oppure si fa qualcosa di peggio ossia si fa  solo ideologia.






FataNera wrote:

> Ho fatto velocemente questa raccolta di post perchè penso sia il caso 
> di fare una ftr sul caso Polti
> L'unico problema è che non ho il tempo materiale per buttar giu il 
> testo, vediamo se riesco sto fine settimana, ma sto lavorando abbestia.
> sorry  :-*
>
>
> http://italy.indymedia.org/news/2006/01/963364.php
> http://italy.indymedia.org/news/2006/01/967962.php
> http://italy.indymedia.org/news/2006/01/974205.php
> http://italy.indymedia.org/news/2006/01/974550.php
> http://italy.indymedia.org/news/2006/01/976638.php
> http://italy.indymedia.org/news/2006/01/977755.php
> http://italy.indymedia.org/news/2006/02/989953.php
> http://italy.indymedia.org/news/2006/02/995920.php
>
>------------------------------------------------------------------------
>
>_______________________________________________
>Imc-calabria mailing list
>Imc-calabria a lists.indymedia.org
>http://lists.indymedia.org/mailman/listinfo/imc-calabria
>  
>




Maggiori informazioni sulla lista IMC-Calabria