[Imc-napoli] Anno nuovo Indy Nuova! Proposta testo di presentazione sito 3.0

wadada wadada a autistici.org
Dom 23 Gen 2011 01:38:38 PST


 innanzitutto...grazie alfo'.
 ho fatto alcune modifiche per snellire e rendere più agile il testo.
 non credo di averne modificato il senso.
 Forse eviterei in questa fase la parte di autocritica, anche se 
 concettualmente ci sta tutta.
 scusate il quoting scorretto
 w.


 On Sat, 22 Jan 2011 21:28:43 +0100, zoscenko <zoscenko a inventati.org> 
 wrote:
> Ho buttato giù due righe che potremmo mettere come
> presentazione del nuovo sito. All'interno dovremo poi lincare un
> piccolo HowTo con le novità sulla pubblicazione e l'utilizzo della
> nuova piattaforma. All'inizio ne avevo scritto uno più patetico in
> cui ci flagellavamo abbastanza sulla mancanza di forze, sul fatto che
> tutti dovrebbero fare la loro parte etc. etc. ma non mi sembra il 
> caso
> di cominciare già piangendo e quindi ne ho fatto un'altro un pò più
> neutro. Alla fine non sarà una ftr a far aumentare la partecipazione
> a Indy, ma solo l'energia e la volontà che i pochi Highlander che
> ancora credono in questo progetto sapranno mettere nella sua
> rinascita.
>
>  Come al solito aggiungete, tagliate, modificate:
>
> A quasi quattro anni dalla sua nascita Indymedia Napoli aggiorna il
> suo sito. Abbiamo apportato diverse modifiche per rendere più facile
> e veloce la pubblicazione di articoli foto e video e per permettere
> una maggiore interazione con le diverse piattaforme di comunicazione
> nate nella rete. Come sempre il sito assicura il massimo della 
> privacy
> non conservando alcun tipo di dato relativo a chi pubblica articoli e
> commenti. Abbiamo poi studiato alcune novità che permetteranno una
> maggiore interazione con i diversi media indipendenti campani in modo
> da rendere questo sito sempre più un luogo di incontro e di
> aggregazione di quanti fanno informazione dal basso. Altre novità,
> che a breve saranno attivate, hanno invece lo scopo di ridurre lo
> sgradevole fenomeno degli insulti e delle provocazione che, spiace
> dirlo, sono diventati ormai una fastidiosa costante in certi 
> articoli.

 [cut]

 A quasi quattro ani dalla sua nascita napoli.indymedia.org [indymedia 
 Napoli esiste dal 2001-2002] ristruttura il suo portale apportando 
 modifiche per rendere più agile e veloce la pubblicazione di contenuti 
 garantendo l'interazione con diverse piattaforme di comunicazione nate 
 nel web. Assicurando sempre l'anonimato agli utilizzatori e non 
 conservando dati e informazioni su chi pubblica in nuovo software 
 permetterà una pubblicazione più semplice di articoli, foto e video.
 Abbiamo poi studiato alcune novità che permetteranno una maggiore 
 interazione con i diversi media indipendenti campani in modo da rendere 
 indymedia napoli sempre più un luogo di incontro e di aggregazione di 
 quanti fanno informazione dal basso.
 Altri accorgimenti tecnici, che a breve saranno attivati, hanno invece 
 lo scopo di ridurre l'ormai consuta pratica di insulti e e provocazione 
 che, spiace dirlo, sono ormai una fastidiosa costante in alcuni 
 articoli.

  L'avvento di Facebook e dei social network in generale ha ridotto 
 sempre più l'utilizzo di media indipendenti come Indy da parte di una 
 grandissima parte di persone, compresi i militanti dei diversi movimenti 
 e gruppi politici. Noi crediamo però che una realtà come questa sia 
 ancora utile e possa svolgere un ruolo centrale nell'informazione nei 
 nostri territori e nel resto d'Italia.

 Proporremo per questo degli incontri con tutte le realtà interessate 
 per presentare il nuovo sito, per ascoltare suggerimenti e critiche, e 
 per dare nuova energia a un progetto che (al di là della mancanza di 
 forze o anche degli errori comessi da chi negli anni si è fatto carico 
 della sua gestione) da sempre vole essere un luogo di libera 
 informazione che sia patrimonio di tutti, una voce dei movimenti sociali 
 e antagonisti ma anche un luogo di confronto e discussione.

 Per suggerimenti per il nuovo sito o per proporre un incontro di 
 presentazione  scrivete a
 napoli a indymedia.org [1] o lasciate un post nel newswire

 Centro Media Indipendenti Napoli
>
>
> Links:
> ------
> [1] mailto:napoli a indymedia.org

-- 
 "Perchè c'era un tempo in cui ci aspettavamo il peggio.
 Ma poi il peggio è arrivato. Quindi non possiamo sorprenderci più di 
 nulla" (T. Williams)



Maggiori informazioni sulla lista Imc-napoli