R: [imc-italy] Re: R: supporto o sopporto e linguaggio?

Sbancor sbancor at rekombinant.org
Mon Aug 30 07:24:44 PDT 2004


Quoting blicero <blicero at autistici.org>:
> non ho capito perche' te la prendi capa
> non era detto con animosita' 
> dicevo semplicemente come la vedevo
> 
> cioe' non ho capito perche' ti genera una reazione cosi' violenta
> :(((((
> 
> ho gia' detto che secondo me si stanno alzando enormemente i toni per cose
> importanti ma che vanno discusse con calma e con lucidita', per questo
> partecipo
> relativamente poco alla discussione e cerco di tenere dei toni da
> ragionamento e
> non da scazzo
> per cui proprio non capisco perche' ti incazzi :((((



Eh no Eh no Eh no!

Io ho capito perchè capa si incazza, e a questo punto ho capito pure i termini 
della questoone - scusatemi ma da un po' di tempo bevo troppo e ho i riflessi 
allentati - Dunque:

1. Partiamo dalle perquise e dall'utilizzo dei video da parte dei pigs. 
Generano sensi di colpa. E come non capirli, giustificarli, teneramente 
cercare di smussarli?
2. Dei compagni si impegnano allo spasimo nella difesa degli inquisiti. 2 
deriva da 1.? Difficile dirlo. Cmq supponiamo di no. Dei compagni si impegnano 
più degli altri. E' qui il germe della frattrura.
3. Il lavoro di "difesa" (supporto) non coincide con i tempi e i metodi di 
Indy. E mi sembra anche giusto, quando mai i tempi e i metodi di una Procura 
coincidono con quelli del movimento?
4. Gli "impegnati" si sentono avanguardia, ma avanguardia isolata. Si 
incazzano. Loro lavorano dieci e più ore al giorno, e gli Altri?
5. Gli Altri avvertono il "malumore" degli Impegnati e si incazzano: non 
vogliono essere messi sulla "graticola", per un "Impegno" che non sentono come 
proprio.
6. I due gruppi si chiudono: il colloquio diventa impossibile: l'epiteto 
sostituisce i ragionamenti.
7. Dinamiche asssai note e studiate: non per questo meno micidiali.
8. E allora? Allora fermiamoci un attimo. Cerchiamo di capire, cioè 
di "teorizzare" quello che ci sta accadendo. Perchè è gia accaduto, ed avverrà 
ancora.  I linguaggi si scontreranno. I diversi "gradi" di attivismo si 
accapiglieranno. Saremo tutti più poveri dopo.
9. Ognuno convinto della propria "identità": cioè irreparabilmente separato 
dall'Altro.
10. Vi prego fermiamoci e ragioniamo.

E allora:

1. Indy "deve" occuparsi del suppoto: se non noi chi?. (nel senso di punto)
2. Il gruppo di supporto "deve" relazionare a Indy sulle strategie generali e 
politiche del suo agire. (punto nel senso di punto)
3. Le decisioni in tempo reale vanno prese dal gruppo di supporto, Indy 
attraverso la lista o meeting "deve" ratificarle, perche il "gruppo di 
supporto è un progettto di Indy.
4. Al prossimo meeting discuteremo di queste cose come persone adulte. Ci 
incazzeremo, faremo pace o prenderemo le nostre decisioni individuali.

Speriamo bene.

Sbancor (fiducioso)  

-------------------------------------------------
This mail sent through IMP: http://horde.org/imp/



More information about the italy-list mailing list