[imc-italy] [Pubblicata ftr][cyber + home] LA REPRESSIONE IN RETE AVANZA A GRANDI PASSI

Sigmund Baginov siba at inventati.org
Tue Apr 5 16:54:18 PDT 2005


http://italy.indymedia.org/archives/display_by_id.php?feature_id=2304

L'FBI ha recentemete inviato due mandati di comparizione 
all'amministratore del server <a 
href="http://flag.blackened.net">flag.blackened.net</a>. Il server e' 
un punto di riferimento per anachici di tutto il mondo e ospita 
numerosi siti internet e forum di discussione. In due occasioni 
differenti l'FBI ha <a 
href="http://italy.indymedia.org/news/2005/04/762910.php">intimato la 
consegna</a> degli indirizzo IP dei visitatori di alcuni siti 
internet ospitati sul server tra cui il popolare <a 
href="http://news.infoshop.org/">Infoshop News</a> giustificando tale 
richiesta con la presenza di messaggi di "istigazione alla violenza" 
su tali siti. Almeno uno dei messaggi incriminati presente su uno dei 
forum a pubblicazione aperta, a detta degli stessi utenti dei siti, 
sembra essere stato costruito ad arte per rendere il server 
"vulnerabile a intrusioni del governo".
<br><br>
Negli ultimi anni le amorevoli cure dell'FBI sono state dispensate a   
molti siti "dissidenti", i casi piu' noti a livello internazionale 
riguardano la chiusura del sito <a 
href="http://www.raisethefist.com/">Raise the Fist</a> e il 
successivo imprigionamento del webmaster <a 
href="http://www.freesherman.org/">Sherman Austin</a> e l'accanimento 
contro molti nodi del <a href="http://www.indymedia.org/fbi/">network 
Indymedia</a> tra cui quello di <a 
href="http://italy.indymedia.org/archives/archive_by_id.php?id=2001&category_id=1">Indymedia 
Italia.</a>
<br><br>
Ma anche tra i siti italiani intimidazioni e sequestri preventivi sono 
una costante e, per ricordarsene, basta citare quelli di 
<a 
href="http://italy.indymedia.org/news/2004/12/690734.php">accadeinsicilia</a> 
o di due
<a href="http://italy.indymedia.org/news/2004/11/684225.php">siti 
RdB/CUB</a> sul lavoro precari o quello di analisi storica <a 
href="http://www.brigaterosse.com/indexold.htm">brigaterosse.org</a>, 
fino ad arrivare al grottesco sequestro che ha riguardato il sito 
dell'<a 
href="http://italy.indymedia.org/news/2004/12/695807.php">unione dei 
carabinieri</a>.
<br><br>
<b>..:: Risorse utili ::..<b><br>
<a 
href="http://italy.indymedia.org/news/2005/04/765365.php">Introduzione 
alla privacy su internet</a><br>
<a href="http://www.ecn.org/kriptonite/">Libro-guida sulla privacy in 
rete</a>



More information about the italy-list mailing list